BY Grandform   3 Ago 2016

Bagno in bianco e nero: stile optical

Nessun commento 0

Se diciamo black & white cosa vi viene in mente? Un formato fotografico? La canzone di Michael Jackson? Un videogioco di azione? Una squadra di calcio? Le risposte a questa domanda possono essere tantissime perché stiamo probabilmente parlando dell’abbinamento cromatico più famoso e utilizzato nel mondo in tanti ambiti e settori.

View of black and white luxurious bathroom

Parlando di case e arredamento, il bianco e nero è un’opzione molto amata da chi desidera l’eleganza e il mix in contrasto tra materia e candore: un bagno optical, per esempio, saprà mostrare lo stile di chi vive questa stanza in modo eclettico. Il black & white più famoso della storia abbinato al bagno è datato 1984: ci troviamo a New York, al Morgans Hotel, e il designer francese Andrée Putman viene chiamato per ammodernare le stanze dell’albergo. La sua idea di utilizzare le mattonelle bianche e nere fu ritenuta così espressiva da essere l’inizio di un filone estetico che tutt’oggi non si è concluso.

Luxury monochrome designer bathroom renovation with patterned floor tilesNon solo il gusto estetico ma anche la sperimentazioni dei materiali ha permesso alla stanza da bagno di acquistare un carattere ben preciso: una soluzione innovativa, dai colori optical, lo stile moderno, un occhio attento verso l’art déco e i motivi regimental. Un bagno in bianco e nero non è solo un lavoro di accostamenti, è un mood che accoglie ipotesi decorative impreviste e si rinnova a ogni stagione.

Ma parliamo di fatti, non solo di idee, affrontiamo i progetti e proponiamo qualche consiglio: chi non vuole osare troppo può provare con il pavimento nero e il bianco per tutto il resto, dai sanitari agli accessori, oppure con il pavimento antracite e una fila di piastrelle a contrasto intorno alla doccia- vasca. Dall’atmosfera informale di queste due prime proposte passiamo all’originalità del mosaico, con il total black in alcuni punti abbinato agli effetti geometrici bianchi e neri, delle righe, che giocano nella stanza dal soffitto al pavimento, o dell’effetto optical dato da quadrati concentrici e rivestimenti inusuali.

Il modo più divertente di interpretare il black & white equivale a scegliere i sanitari déco, mescolare i motivi delle piastrelle, amplificare ogni effetto con l’accostamento netto e diretto delle due tinte. Non solo piastrelle ma anche accessori: le righe sottili dei tessili, la purezza del bianco esaltata dai complementi arredo, una nota di nero nella rubinetteria o nella boiserie alle pareti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

DOWNLOAD AREA