BY Chiara Marando   11 Dic 2015

Doccia emozionale: il relax che coinvolge i sensi

Nessun commento 0

Da sempre la doccia è considerata un momento di benessere che dedichiamo alla cura verso noi stessi. E’ ormai noto che la sua azione contribuisca a rilassare il muscoli ed eliminare lo stress rinvigorendo corpo e mente.

Ma la doccia può trasformarsi anche in qualcosa di più, può diventare un’esperienza sensoriale completa…una doccia emozionale.

Non è solo una metafora, si tratta di sensazioni concrete che lasciano sul corpo un piacevole abbraccio di relax e distensione. La doccia emozionale affida il suo potere alle proprietà energizzanti e rilassanti dell’acqua, unendovi l’azione di aromi, colori e suoni, un mix in grado di attivare i sensi e stimolarli positivamente.

Ognuna di queste caratteristiche ha specifici effetti benefici su mente e corpo:

Cromoterapia: colori differenti richiamano effetti diversi. Dal blu calmante, al rosso che dona vigore, all’arancio che influisce sul sorriso e l’allegria, fino al verde che regala equilibrio, concentrazione e serenità;

Aromaterapia: anche le essenze hanno un contatto diretto con il nostro corpo. Ad esempio, Lavanda e Verbena per calmano i nervi e favoriscono il sonno, la menta è nota per il suo potere rinfrescante, oppure la rosa per la sua azione tranquillizzante e distensiva;

Musicoterapia: ad ogni stato d’animo la sua musica. Proprio per questo, durante una doccia emozionale non si può fare a meno di riempire l’ambiente con note delicate, soavi e riequilibranti per la psiche;

Idroterapia: L’azione dei getti d’acqua su una determinata parte del corpo contribuisce a lenire dolori, stimolare la circolazione, tonificare e rigenerare la nostra armonia generale.

Benessere senza controindicazioni

Già, perché la doccia emozionale, a differenza di molti altri trattamenti, non ha alcuna controindicazione. Questo significa che chiunque può sfruttarne i benefici senza preoccupazioni.

DOWNLOAD AREA