Il bagno per tutti: soluzioni a misura di famiglia

0

Tutte le persone che fanno parte della famiglia hanno esigenze e abitudini differenti tra loro, bisogni che cambiano in base all’età, alle stagioni, ai gusti personali. Questo significa che ogni casa si deve adattare alle necessità delle persone che abitano al suo interno e che ogni stanza dev’essere accessibile a anziani, bambini, adulti, disabili, ragazzi e persone con difficoltà motorie.

Pensando ai vari luoghi domestici il bagno rappresenta probabilmente la stanza più complicata da organizzare in questo senso: la nostra missione del giorno è aiutarvi a capire come rendere più godibile il bagno per tutti attraverso spunti e consigli semplici da mettere in pratica.

Cominciamo con il dire che per avere le soluzioni per il bagno a misura di famiglia non si deve mettere da parte l’aspetto estetico. Il design ci aiuterà proprio a trasformare le idee in dettagli creativi: sediole e sgabelli possono rappresentare un aiuto per i bambini che non riescono a raggiungere il lavabo ma anche una soluzione per il riposo momentaneo delle persone meno giovani. Senza dimenticare che su una sedie potrete appoggiare asciugamani e accessori.

A proposito di anziani, una delle soluzioni più comode per loro è rappresentata dai maniglioni per facilitare i movimenti e gli spostamenti: probabilmente non si tratta di un’aggiunta gradevole dal punto di vista estetico, ma ci sono maniglie che riprendono i profili dei mobili o i materiali più moderni che si integrano in modo interessante nella stanza da bagno.

Il piatto doccia a filo pavimento, come vi abbiamo spiegato in un recente articolo, è sicuramente il più pratico per tutti e a proposito di praticità non possiamo non ricordare che di fronte alla scelta vasca o doccia c’è sempre una terza via: la vasca da bagno combinata con doccia vi stupirà!

Soluzioni per anziani e disabili: il bagno per tutti

0

Il bagno viene utilizzato tutti i giorni da tutte le persone del mondo: con più o meno comodità, ogni abitante di questo pianeta necessità di servirsi di questo ambiente con regolarità per svolgere azioni quotidiane. Al netto delle mode e degli stili più o meno in voga, quindi, la stanza da bagno dev’essere soprattutto funzionale e disporre di prodotti sicuri.

L’innovazione tecnologica, ma anche la sensibilità umana, ha consentito di studiare articoli e offerte sempre più vicine alle esigenze di tutti, anche per chi presenta difficoltà motorie dovute all’età o a una disabilità temporanea o meno. Queste soluzioni fanno parte di quello che oggi viene definito “inclusive design”, ossia l’ambiente che viene concepito e progettato con la migliore attenzione possibile verso il suo valore funzionale tanto quanto estetico.

Le prescrizioni di legge e gli obblighi da rispettare per quanto riguarda il bagno per disabili sono davvero poche: spazio inferiore di 70-75 cm per la sospensione del lavabo, dimensioni minime per consentire alla sedia a rotelle di muoversi facilmente, specchi fruibili, rubinetti a leva, sanitari sospesi con maniglioni laterali, campanello. La doccia, oltre ai maniglioni, deve avere un piatto a filo pavimento e un sedile. L’accessibilità intelligente nasce di certo da una buona fruizione degli spazi, dall’assenza di barriere architettoniche e da un’organizzazione ottimale.

Gli interventi da effettuare in una casa per renderla accessibile a un anziano o a un disabile, quindi, sono legati alla corretta funzionalità ma non possono dimenticare la personalizzazione dell’ambiente. Un bagno a misura di tutti è una stanza in cui si sono rimossi quegli elementi che in qualche modo discriminano le persone che hanno necessità e caratteristiche fisiche diverse, che presenta complementi necessari ma coordinati allo stile complessivo della stanza.

Un’armonia generale che minimizzi l’aspetto tecnico (che a volte può diventare asettico) e prediliga comodità e design. Estetica e funzionalità si sposano nella scelta della vasca-doccia (e nella trasformazione di una nell’altra), offrendo una generale sensazione di gradevolezza di base per le azioni abitudinarie svolte in questo ambiente domestico.

Ristrutturare il bagno in poche ore? Ecco come fare!

0

Fa talmente tanto caldo che non viene voglia neanche di portare fuori la spazzatura, figurati mettersi a fare grossi lavori in casa come la ristrutturazione di un bagno. Chissà quanto tempo ci vuole! Chissà che fatica! E invece no! Se da tempo vuoi ristrutturare il bagno ma credi che non si possa fare questo lavoro in poco tempo allora abbiamo una buona notizia per te: si – può – fare!

Non solo un intervento veloce, quindi, ma anche un lavoro finalizzato a migliorare l’estetica e la funzionalità di questa stanza così importante per la casa di ognuno di noi. Come fare, quindi? Per avere la certezza di realizzare una sostituzione vasca con doccia ben eseguita bisognerà innanzitutto disporre dei materiali e dei prodotti giusti. Pensate che in solo 8 ore potrete avere un bagno più comodo e più bello da vivere, evitando del tutto i disagi creati dai lavori lunghi, soprattutto se in casa c’è solo un bagno.

Quali sono le vostre effettive necessità? Come volete che sia l’aspetto della vostra nuova stanza da bagno? In un solo gesto (e soltanto 8 ore) potrete aumentare il comfort del vostro bagno, dare una nuova disposizione agli elementi d’arredo e rinnovare l’ambiente: l’intervento sarà molto meno invasivo perché non richiederà opere di demolizione.

Nessun cantiere in casa, quindi, ma nuovi piani d’appoggio, box doccia delimitato e pratico, tutto su misura con un ambiente che viene rinnovato in davvero poco tempo. È con G-Magic che la doccia prende il posto della vasca in sole 8 ore e la vecchia vasca diventa un moderno spazio doccia.

Ristrutturare il bagno? Non rinunciate in partenza, scegliete G-Magic!

Vasca e doccia, una combinazione per il tuo bagno

0

Hai il bagno piccolo. Non è una domanda, è una certezza: sono tantissimi gli italiani che abitano in case in cui il bagno è poco più che una una stanza di servizio, uno spazio ricavato nella zona notte in cui spesso si tende a dare maggiore superficie alle camere da letto.

Quindi se anche tu hai il bagno piccolo sai quanto è importante sfruttare ogni centimetro di area, ogni angolo di questa zona privata. Rinunciare allo stile o alla funzionalità, infatti, non è mai una scelta corretta quando si parla di stanza da bagno perché è importante che questo luogo soddisfi le esigenze delle persone che devono usarlo tutti i giorni.

cartoon image of bathtubs -bathrooms

Le fasi di progettazione di questa stanza devono tenere conto di tutte queste specifiche: ecco perché la combinazione vasca-doccia può diventare la soluzione ideale, soprattutto se il bagno è costruito in modo da essere lungo e stretto. Vasca e doccia insieme, un accostamento smart che sfrutta tutto lo spazio: inserire un ampio vetro sulla propria vasca da bagno può essere un modo per mantenere l’ambiente aperto ma avere la possibilità di fare anche la doccia.

Anche la vasca ad incasso (sfruttando magari il trucco della zona rialzata costruita attorno) e l’inserimento di pannelli apribili a 180 gradi consentono di trasformare questa stanza anche quando lo spazio a disposizione è poco.

L’obiettivo è quello di trasformare la doccia in vasca e viceversa, di arredare gli spazi che hanno volumi e disposizioni fuori dal comune, non rinunciare a nessuna delle due opzioni: se lo spazio risulta complicato da gestire allora il consiglio è di concentrarsi sulla posizione della vasca da bagno e della doccia in modo da sfruttare la luce naturale proveniente dalle finestre, magari scegliendo una tenda o applicando una pellicola per assicurare a tutti una privacy completa.

Come decorare le pareti del bagno

0

Quando pensi alle pareti del bagno pensi alle piastrelle: esistono altri modi per decorare questo spazio? Esiste qualcosa di più adatto al proprio gusto, alla tendenza del design o allo stile della casa? Nelle altre pareti si è solito usare colori, quadri, mensole e oggetti personali, e allora perché non fare lo stesso anche in bagno?

Design BadezimmerPersonalizzare le pareti della stanza più intima della casa significherà arredarla e decorare ogni spazio assecondando le proprie esigenze estetiche. La selezione di idee che vogliamo darvi parte da una zona armadio: più sarà grande e più riempirà la parete, senza contare che vi sarà di grande aiuto nell’organizzazione degli oggetti necessari per la propria routine quotidiana di bellezza e igiene. Prodotti beauty e biancheria potranno essere riposti con ordine anche all’interno di un vecchio armadio della nonna, riutilizzato per l’occasione, magari con uno sfondo multicolor con la carta da parati.

Anche gli specchi sono un ottimo modo per valorizzare la stanza da bagno e le pareti soprattutto sfruttando l’effetto di ingradimento della superficie riflettente: scegliendo punti luce e applique amplificherete la luminosità dell’intero bagno. A proposito di lucentezza, cosa ne dite della pittura in technicolor? I colori fluo potranno essere abbinati al pavimento patchwork o agli accessori.

I complementi arredo più utili per riempire le pareti del bagno saranno i quadri e le fotografie incorniciate, soluzioni decorative che riempiono lo sguardo. Gli oggetti da appendere potranno anche essere inusuali, come un orologio a cucù, uno specchio serigrafato su cui lasciare messaggi ai familiari, una libreria oppure una nicchia in cui inserire prodotti per il bagno. La zona beauty diventerà eclettica, una scenografia privata.

Box doccia in vetro: come lo vuoi?

0

Esteticamente bello da vedere, molto facile da pulire, prodotto indispensabile per la casa: il box doccia in vetro sta diventando sempre più un elemento di design all’interno delle nostre stanze da bagno. Oggi i cristalli vengono disegnati e tagliati su misura per essere personalizzati, per rispondere ancora meglio alle esigenze di praticità e funzionalità che, proprio in bagno, vengono ricercate da tutti.

bagno moderno con doccia in muratura e vetroCon il tempo la doccia è diventata un angolo di relax e non solo un luogo dove occuparsi dell’igiene personale, è diventata un ambiente confortevole in cui sentirsi al meglio godendo della propria intimità in perfetto equilibrio. Allora, se spirito e corpo sono in armonia all’interno della doccia, come possiamo fare per scegliere i migliori materiali e il design più indicato?

Abbiamo detto che il box doccia può essere realizzato in qualsiasi dimensione e forma planimetrica: un tempo erano solo quadrati o rettangolari, ma oggi non ci stupiamo di fronte a basi rotonde, a diamante, curve o geometricamente irregolari. Le lastre di vetro, quindi, devono adeguarsi al box doccia anche quando è fuori standard, scegliendo magari vetrate dettagliate, effetti ricercati ed estrema originalità. Le soluzioni esclusive hanno il compito di rendere unica la propria casa, di arredarla tanto quanto un complemento oggetto, di dare un taglio sartoriale alla mini Spa domestica.

Forme, materiali e persino colori: i modelli più classici, invece, sono quelli centrali – ad angolo, liberi su due o tre lati, con vetri temperati trasparenti – satinati – con texture a rilievo, solitamente dello spessore di 8 o 10 mm, spesso realizzati in extraclear. Gli elevati standard di sicurezza, i materiali certificati e le accurate scelte estetiche vi assicureranno un prodotto dall’adeguata tenuta all’acqua, con performance di alto livello e armoniosi rispetto al contesto della stanza da bagno.

Anno nuovo bagno nuovo: rendi più funzionale il tuo luogo di relax

0

Il 2017 è arrivato, il 2016 è archiviato e il bagno è lo stesso di sempre: ma come! Qui cambia tutto e il bagno resta lo stesso? Dobbiamo fare qualcosa, al più presto!

A ogni oggetto il suo spazio

Il rischio è quello di accumularli per avere tutto a portata di mano. I contenitori e i mobili con sportello ti aiutano a organizzare tutto l’occorrente annullando la confusione e stimolando l’ordine. I cassetti possono essere suddivisi tramite separatoi e gli oggetti più ingombranti e meno utilizzati possono finire in fondo a tutto.

Small bathroom with toilet and shower in gray tones

La luce

Lo specchio è facilmente raggiungibile ma per truccarsi e sistemare la barba sembra non esserci mai la luce giusta: i faretti incassati possono illuminare la stanza nel modo più adeguato e possono anche essere direzionati nei punti in cui c’è più bisogno. Le fonti luminose potranno anche essere utilizzate per dare un’atmosfera più soft mentre i led sono perfetti come luce notturna.

A proposito di specchio

Avete mai pensato di aggiungere gli specchi all’interno delle ante? Un accorgimento semplice che facilita tutte le operazioni che normalmente vengono effettuate davanti al lavello.

Più spazio

I centimetri non si moltiplicano ma lo spazio sì: adotta soluzioni salvaspazio e sfrutta ogni angolo che hai a disposizione. Sii smart, non riempire solo gli armadi ma scegli anche i cestelli girevoli al loro interno, le angoliere e le mensole.

Persino il cesto della biancheria può diventare un porta asciugamani!

Animali domestici? Ecco il bagno a prova di gatto-cane

0

Qualche mese fa abbiamo parlato di come organizzare la stanza da bagno quando si attende un bambino, quindi oggi siamo pronti a raccontarvi come fare se il nuovo arrivato non è un bebè ma un dolce animale domestico. State pensando di prendere un cane o un gatto? Allora siete nel posto giusto!

Big ginger cat lying in a white sink

Se il vostro cuore è pronto ad accogliere un animale domestico allora anche la vostra casa dovrà esserlo! Il nuovo arrivato avrà bisogno di sentirsi accolto tra le mura di casa e per questo sarà utile mettere in atto alcune piccolo accortezze: proteggere il balcone, ad esempio, controllare che non ci siano mobili barcollanti, anche, ma soprattutto fare attenzione a non lasciare detergenti o repellenti in giro, soprattutto in cucina e in bagno, che i nuovi piccoli amici potrebbero rovesciare e ingerire.

A proposito del bagno, evitate di lasciare la vasca piena d’acqua perché, se incustodita, potrebbe diventare un luogo pericoloso per il gatto che potrebbe cadere al suo interno e non essere più capace di uscire a causa della superficie scivolosa. Stessa attenzione anche per il water e per la lavatrice: chi possiede gatti sa bene quanto loro amino infilarsi nel cestello se lo sportello viene lasciato aperto, quindi vi consigliamo di controllare sempre l’oblò prima di avviare il lavaggio. Se il gatto va nel cesto della biancheria, invece, non c’è nessun pericolo!

Parlando di gatti vi ricordiamo anche di fare attenzione a candeggina e detersivi: i piccoli amici a quattro zampe sono attirati dal profumo di questi componenti e potrebbero leccare il tappo oppure bere il liquido dalle bacinelle lasciate incustodite. Se lo spazio lo consente sarebbe bello poter avere una zona dove spazzolare il proprio animale domestico e un’altra zona dove collocare una toilette, se parliamo di gatti.

Ami lo stile moderno? Amerai Puro di Grandform

0

Entra nella tua stanza da bagno, chiudi gli occhi, respira: il tempo scorre più lentamente quando riesci a ritagliarti uno spazio per prenderti cura del tuo benessere, quando hai a disposizione un luogo in cui abbandonarti al meritato relax dopo una lunga giornata fuori casa.

All’interno di un bagno Puro ritrovi la pace e i tuoi desideri, riscopri il piacere dell’acqua, rinnovi le tue energie. Un momento unico, privato, indimenticabile: da qui nasce l’idea di Puro, il concept globale pensato da Grandform per il tuo arredo bagno, e nascono anche i #puromood, le cinque rappresentazioni di stile con cui Grandform ha voluto sintetizzare l’idea della migliore esperienza privata possibile con il massimo rispetto del benessere e del design.

virtual-experienceRealizzato con materiali di pregio, il bagno puro propone funzionalità in primo piano, eleganti linee essenziali, finiture di alta qualità. L’esperienza innovativa della virtual experience potrà farvi scoprire le caratteristiche di tutti i #puromood (direttamente negli showroom e presso i rivenditori autorizzati): oggi parliamo dello stile moderno, scopriamo le sue caratteristiche e gli abbinamenti scelti.

Non c’è bagno senza mobile lavabo: per il mood moderno Puro propone cassetti sospesi, contrasti cromatici tra bianchi laccati e antracite sgranati (base cassetto e top in ardesia), lavabi doppi in ceramica e equilibri strutturali che riprendono la linearità contemporanea.

La vasca è rettangolare, lineare, ampia, bianca come la purezza. La vasca racconta una fine eleganza che viene smussata solo dai bordi arrotondati: il bacino interno non è solo comodo ma anche facile da pulire, la vasca è raffinata ma resistente, affidabile e completa di ogni accessorio. Sai perché? Perché ti meriti un momento unico.

Puro, lo stile naturale per il tuo bagno

0

Se il tuo bagno è datato, poco accogliente e non ti rispecchia allora stiamo per darti qualche suggerimento per renderlo magico, un luogo in cui dedicarsi ai propri rituali di bellezza e di cura del corpo. Per trasformare il bagno bisogna avere bene in mente il proprio stile preferito, in modo da personalizzare l’arredo e i complementi in base all’estetica scelta, e non bisogna trascurare assolutamente l’aspetto funzionale, perché la stanza è innanzitutto un ambiente con uno scopo ben preciso.

The interior of the bathroom in a contemporary style using natural materials.

Cosa ne dite dello stile naturale? Il legno è semplice da pulire, dura a lungo nel tempo perché non è soggetto al logorio (non facilmente, per lo meno) ed è molto igienico: un materiale che proprio grazie a queste caratteristiche viene largamente impiegato nell’arredamento del bagno visto che riesce a conferire un tocco rustico e accogliente. Linee minimaliste e squadrate ai quali abbinare altri elementi naturali come la roccia o la pietra, per un effetto grezzo ma ricercato, oppure le trasparenze del vetro, eleganti e raffinate.

I materiali naturali sono ecologici, creano un ambiente suggestivo, si fondono con l’atmosfera calda di qualche pianta e una luce soffusa e aiutano a ritrovare le energie necessarie a fine giornata. Tra gli elementi naturali troviamo il top lavabo e i mobili portaoggetti in legno, le ceste in vimini o rattan, i bordi delle vasche e delle cabine doccia in legno, i complementi d’arredo in bamboo: la scala in legno come porta asciugamani e la panca in bamboo (utilizzata anche come piano d’appoggio) non possono mancare.

Piacevoli alla vista e al tatto, i materiali naturali danno una piacevole sensazioni di calore: anche il tessile bagno deve rispecchiare questa caratteristica e essere in canapa, in spugna di cotone biologico o in lino. Altrettanto saranno i prodotti per la cura del corpo, naturali e profumati.