Dimagrire in una vasca da bagno con idromassaggio

0

La sensazione di benessere e distensione che segue a un bel bagno rilassante è nota a chiunque, anche solo saltuariamente, si dedichi a queste attività; i benefici del bagno per corpo e mente sono stati inoltre dimostrati nel tempo da numerosi studi scientifici, che associano allo svolgimento regolare di questa pratica un miglioramento della circolazione sanguigna, l’allontanamento dello stress e anche una miglior qualità del sonno.

Eppure i benefici di immergersi nell’acqua della propria vasca da bagno dotata di funzione idromassaggio, o anche solo in una comune vasca, non si esauriscono qui: è possibile infatti sfruttare questi momenti anche per accelerare il metabolismo e innescare la metabolizzazione dei grassi accumulati nell’organismo.

I benefici delle basse temperature

Il primo modo per farlo è riempiendo la vasca di acqua fredda. Certo, potrà non essere molto piacevole immergersi, ma la scienza parla chiaro: l’esposizione al freddo stimola l’attività del cosiddetto tessuto adiposo bruno, in cui vengono attivati i trigliceridi che vengono bruciati al fine di produrre calore e di mantenere il corpo a una temperatura ottimale.

I risultati migliori, a detta dei ricercatori, si ottengono con acqua compresa fra i 3 e i 15 gradi celsius, ma ciò non significa che dobbiate riempire la vostra vasca con cubetti di ghiaccio: si possono infatti ottenere dei benefici anche a temperature meno “estreme”, a patto però di evitare di cedere alla tentazione di scaldarsi sotto l’acqua bollente una volta terminato il trattamento. La cosa migliore è asciugarsi e lasciare che la temperatura del corpo torni uniforme in modo graduale.

L’alternanza di caldo e freddo

Non vi sentite abbastanza coraggiosi per rimanere per lungo tempo a mollo in un’acqua a temperatura polare? Allora provate ad alternarla con l’acqua calda. Lo sbalzo termico che il corpo affronta durante il passaggio dal freddo al caldo innesca infatti la produzione delle cosiddette proteine da shock termico. Queste proteine svolgono un ruolo importante nel proteggere i tessuti dai danni cellulari e, per la loro produzione, viene attivato un percorso metabolico che coinvolge i tessuti adiposi del corpo.

Olii essenziali e sali da bagno

Tutto quel che desiderate a fine giornata è farvi semplicemente un bel bagno alla temperatura che desiderate, e non avete voglia neanche di immergere un alluce nell’acqua fredda? Allora provate questa strategia indiretta per bruciare i grassi. Aggiungete nella vostra vasca gli olii essenziali, i sali o i prodotti da bagno che preferite, e lasciatevi semplicemente coccolare dall’acqua calda, magari attivando la funzione idromassaggio.

Così facendo, sia il vostro corpo che la vostra mente si rilasseranno e i livelli di cortisolo, ovvero l’ormone dello stress, diminuiranno. È risaputo che l’eccesso di cortisolo causa un accumulo maggiore di adipe nel corpo: se siamo stressati nella vita quotidiana, e abbiamo a che fare con qualche chilo di troppo, rilassiamoci (e magari miglioriamo anche la silhouette) con un bel bagno!

Il bagno per tutti: soluzioni a misura di famiglia

0

Tutte le persone che fanno parte della famiglia hanno esigenze e abitudini differenti tra loro, bisogni che cambiano in base all’età, alle stagioni, ai gusti personali. Questo significa che ogni casa si deve adattare alle necessità delle persone che abitano al suo interno e che ogni stanza dev’essere accessibile a anziani, bambini, adulti, disabili, ragazzi e persone con difficoltà motorie.

Pensando ai vari luoghi domestici il bagno rappresenta probabilmente la stanza più complicata da organizzare in questo senso: la nostra missione del giorno è aiutarvi a capire come rendere più godibile il bagno per tutti attraverso spunti e consigli semplici da mettere in pratica.

Cominciamo con il dire che per avere le soluzioni per il bagno a misura di famiglia non si deve mettere da parte l’aspetto estetico. Il design ci aiuterà proprio a trasformare le idee in dettagli creativi: sediole e sgabelli possono rappresentare un aiuto per i bambini che non riescono a raggiungere il lavabo ma anche una soluzione per il riposo momentaneo delle persone meno giovani. Senza dimenticare che su una sedie potrete appoggiare asciugamani e accessori.

A proposito di anziani, una delle soluzioni più comode per loro è rappresentata dai maniglioni per facilitare i movimenti e gli spostamenti: probabilmente non si tratta di un’aggiunta gradevole dal punto di vista estetico, ma ci sono maniglie che riprendono i profili dei mobili o i materiali più moderni che si integrano in modo interessante nella stanza da bagno.

Il piatto doccia a filo pavimento, come vi abbiamo spiegato in un recente articolo, è sicuramente il più pratico per tutti e a proposito di praticità non possiamo non ricordare che di fronte alla scelta vasca o doccia c’è sempre una terza via: la vasca da bagno combinata con doccia vi stupirà!

Pillole estive: curiosità curiose dai bagni del mondo

0

In estate c’è voglia di più leggerezza, sale sulla pelle, capelli al vento e notizie curiose e divertenti! Ecco quindi la carrellata di notizie che riguardano la stanza da bagno e che abbiamo scelto per farvi sorridere!

Igiene orale? Migliora con i selfie!

Con gli amici, da soli, con il pranzo e al concerto del gruppo preferito: da alcuni anni il selfie fa parte delle nostre giornate o di quelle dei nostri contatti social, a volte in modo piacevole, altre volte un po’ più fastidioso. Ebbene, il Case Western Reserve University Shool of Dental Medicine ha recentemente concluso uno studio, pubblicato sull’Indian Journal of Dental Research, che ha permesso di scoprire che i selfie aiutano a migliorare la propria igiene orale: i volontari che hanno partecipato al progetto, infatti, hanno dovuto lavarsi i denti filmandosi e questo ha permesso agli studiosi di notare una maggiore accuratezza della precisione della pulizia quantificabile nell’8%.

Il cane nella vasca da bagno

Qual è l’ambiente naturale per l’husky? Essendo una razza nordica starà bene al freddo, direte voi. Zeus, invece, adora passare il tempo nella comodissima vasca da bagno della casa della sua padrona, un luogo in cui si accoccola volentieri per stare in pace e per riposarsi.

Non solo ama la tranquillità della vasca, ma se ripreso si esibisce in un “canto” divertente e commovente.

Fame? Fatti un bagno alla pizza

I giapponesi sono molto famosi per la loro ecletticità: pizza, birra e barbecue sono sicuramente tra i cibi-bevande più amate al mondo, ma mai nessuno finora aveva pensato di farci i sali da bagno. Una novità che potrete trovare anche all’essenza di edamame, gyoza e prezzemolo, insoliti ma divertenti.

Perché all’estero non c’è il bidet?

L’igiene personale all’estero è molto complicata dall’assenza del bidet, fondamentale per le nostre abitudini quotidiane. Ma sapete perché all’estero non esiste? Nato in Francia tra il XVII e il XVIII secolo, il bidet non era considerato utile dagli abitanti di Versailles e, anzi, veniva utilizzato dalle prostitute nelle case d’appuntamento, quindi considerato con accezione negativa. Ma la Regina di Napoli Maria Carolina d’Asburgo-Lorena lo volle nel suo bagno, così il bidet prese sempre più piede nel nostro paese.

Le cose che tieni in bagno e non dovresti

0

Oggi vogliamo stupirvi. Niente stelle filanti o neve in aprile, vogliamo sorprendervi con qualcosa di più strano: il vostro bagno è pieno di oggetti che non dovreste tenere in bagno. Bum! Avete visto?! Adesso siete confusi, vero?! Ok, mettiamoci comodi e facciamo chiarezza.

La stanza da bagno è un’ambiente rilassante, confortevole, accogliente: in questa zona, però, solitamente c’è un caldo umido che può danneggiare alcuni degli elementi che siamo abituati a conservare al suo interno. La saponetta, per esempio. La saponetta. Tutti abbiamo una saponetta in bagno! Eppure questo è il luogo meno idoneo per le saponette, e la dimostrazione arriva dal fatto che il piattino dove viene riposta è sempre umido e sporco, vero? Il sapone liquido con dispencer, quindi, risulta essere la scelta più indicata e igienica.

Soap in soap dish, elevated viewAnche profumi, smalti e make up soffrono il calore e l’umidità di questa stanza: il luogo ideale dove conservarli è una stanza a temperatura ambiente dove il processo di ossidazione non può far deteriorare le proprietà di questi cosmetici perché è più stabile. La combinazione con l’ossigeno è nociva anche per i gioielli e la bigiotteria, oggetti che in bagno perdono la loro naturale brillantezza.

Una stanza asciutta è ciò che ci vuole anche per gli apparecchi elettrici o elettronici (a meno che non siano waterproof), per le medicine e i rasoi: solitamente conservati nella doccia o nel mobiletto del bagno, questi strumenti arrugginiscono molto prima se tenuti in bagno. Cosa dire di libri e riviste? Tante persone tengono alcune copie in bagno per rilassarsi nei momenti di privacy, ma trasformare questa stanza in un angolo lettura può rovinare la carta che li compone.

Il tuo bagno diventa romantico nella settimana di San Valentino

0

San Valentino è passato da pochi giorni ma l’amore resta tutto l’anno, vero? E allora perché non riempire di sentimento anche la stanza da bagno, magari per organizzare una serata romantica o per attendere la primavera con uno spirito sentimentale.

L’atmosfera coinvolgente colorerà la vostra sala da bagno senza complicare le attività quotidiane: rosso, quindi, la tinta che meglio richiama alla passione, ma anche arancione e rosa, romantiche sfumature sognanti. I nuovi accessori, gli asciugamani e le tende porteranno un tocco poetico: saponette colorate e stress reliefcandele a forma di cuore, fiori freschi e tessuti profumati, spugne e petali di rosa, tappeti morbidi e sali da bagno profumati.

Il bagno di San Valentino diventa una zona relax ancora più intima, con i diffusori di essenze e gli incensi profumati e un angolo con i calici di cristallo e una fresca bottiglia di vino, pronta per essere stappata. Fragranze accoglienti e cioccolatini golosi, fiori a stelo lungo e un consiglio speciale per chi ha la vasca e ama il bagno a due: preparate in casa i vostri sali da bagno personalizzati, ad esempio al profumo di rosa.

Prendete il sale rosa dell’Himalaya o quello rosso delle Hawaii, che sono già colorati, e 10 gocce delle vostre due essenze preferite sotto forma di olio essenziale, come muschio bianco e rosa, iris e ciclamino, melagrana e sandalo. Mescolate sale e olii fino a che tutto non sarà omogeneo, poi utilizzate il sale da bagno per rendere sensuale e profumato il vostro momento di piacere a due.

Bello il tuo bagno, ma la lavanderia?

0

La migliore amica di una donna? La borsa. Ah sì, ampia, capiente, nasconde segreti e organizza la giornata. Oppure le scarpe, eleganti e seducenti, un perfetto tocco di stile. Sicure sicure? Dai, diciamo la verità, borse e scarpe sono bellissime, ma la migliore amica di una donna è la lavanderia.

mother a housewife with a baby engaged in laundry fold clothes into the washing machine

A ogni trasloco e cambio casa si dice sempre “nella prossima casa voglio una lavanderia enorme“: perché lo studio, il secondo bagno, il ripostiglio e la terrazza sono comodi, ma la lavanderia ti cambia davvero la vita. Se siete in fase di progettazione di una casa nuova, quindi, non fate l’errore di destinare a questa stanza una piccola metratura sufficiente appena per stendibiancheria, lavatoio e lavatrice. Vi sarete sicuramente resi conto che le abitazioni più ordinate e accoglienti sono quelle in cui si è riusciti a destinare uno spazio comodo agli ambienti di servizio, perché aiutano a gestire la casa nel modo migliore.

Oltre a quanto citato sopra, la lavanderia dovrebbe avere una zona in cui conservare con ordine gli abiti da stirare, un pratico lavatoio che non ricordi la casa della nonna ma un lavabo di design, le soluzioni componibili per organizzare gli spazi, gli accessori utili in questa zona della casa (dalla biancheria all’asse da stiro, dalle scarpe ai detersivi), i cesti per la biancheria e i ripiani per i contenitori.

Funzionalità, dicevamo, ma anche design: la possibilità di alzare la lavatrice da terra dimostra l’unione di queste due caratteristiche, perché se da una parte evita di spaccarsi la schiena a caricare e scaricare l’elettrodomestico, dall’altra permette di creare una nicchia sottostante e di ottenere un’estetica contemporanea. Se preferite nascondere la lavatrice scegliete un armadio basso che si mimetizzi con lo stile della stanza o un armadio a colonna con porta-lavatrice, il vano per la biancheria sporca e l’aspirapolvere, tipo muro attrezzato. Insomma, questa zona jolly della casa vi permetterà di tenere tutto in ordine e a portata di mano.

È Natale! Decora anche il tuo bagno

0

Il Natale sta arrivando (mancano solo 9 giorni) e ogni stanza della casa è un mix di luci, decorazioni, vischio, candele, pacchetti regalo, alberi colorati e addobbi: ogni stanza?

Quasi, dai, perché probabilmente il bagno è rimasto uguale a se stesso: eppure tutti noi passiamo abbastanza tempo in questo luogo, e se sotto le feste avrai degli ospiti sicuramente per loro sarà una sorpresa vedere il tuo bagno decorato!

Se i sanitari e gli arredi sono bianchi, allora scegli il rosso per aggiungere un pizzico di euforia natalizia agli asciugamani e, se possibile, anche alle tende. Un rametto di vischio o una candela sulla mensola, un pupazzo di Babbo Natale che si arrampica sullo scaldasalviette, un festone colorato adagiato sulla parte alta della specchiera: sono solo piccole idee, ma se sceglierai di metterne in pratica qualcuna vedrai che all’improvviso il tuo bagno sembra la vetrina di un negozio in festa!

I più creativi possono disegnare sui vetri delle finestre e sugli specchi delle stelle comete, facendo sempre attenzione ad evitare di esagerare con gli oggetti e le idee per stare lontani dal kitsch e dal trash.

Il Christmas style coinvolge lavabo e mensole: chi ha più spazio può anche pensare di fare un secondo albero o di prenderne uno più piccolo e adatto a questa stanza, ghirlande, palline e decori faranno il resto.

Per l’effetto neve usa i batuffoli di cotone, per l’atmosfera natalizia affidati alle essenze profumate, ai sali da bagno speziati (che sono anche una bella idea regalo) e alla carta igienica con le renne (esiste!).

Lo stile urbano di Puro per il tuo bagno

0

Lo stile urbano ha un mood contemporaneo perché la combinazione tra i dettagli presi dalle diverse epoche riesce a offrire un mix originale e di tendenza: per questo motivo nasce il #puromood urbano, la soluzione Puro di Grandform pensata per chi desidera un arredo eclettico e alla moda per il proprio bagno.

Inusuale, variegato ed eccentrico, lo stile urbano personalizza la stanza da bagno con elementi d’arredo che guardano sempre con grande attenzione al minimalismo e al comfort. I colori neutri alle pareti aggiungono un tocco di carattere, la colonna doccia in acciaio conferisce purezza, l’essenzialità degli elementi riporterà l’ambiente al suo scopro primario: la riscoperta del benessere. Il concept globale Puro di Grandform è relax ed eleganza, è ritrovare la propria essenza e dimenticare il resto fuori dalla stanza da bagno, è concedersi il giusto tempo per ritrovare l’armonia e la propria stabilità.

In un bagno Puro hai lo spazio per il design e l’energia, per l’acqua e il benessere. Lo stile urbano propone piccoli cubi contenitori realizzati in legno massiccio di rovere grezzo che possono accogliere qualsiasi oggetto e nel frattempo decorano le pareti e l’ambiente stesso: il cubo contenitore ha due vani da parete.

I sanitari a terra sono realizzati in ceramica mentre il lavabo è ampio, rifinito nei minimi particolari, accogliente: le due vasche integrate sono un must per un arredo bagno con mobili contemporanei.

Animali domestici? Ecco il bagno a prova di gatto-cane

0

Qualche mese fa abbiamo parlato di come organizzare la stanza da bagno quando si attende un bambino, quindi oggi siamo pronti a raccontarvi come fare se il nuovo arrivato non è un bebè ma un dolce animale domestico. State pensando di prendere un cane o un gatto? Allora siete nel posto giusto!

Big ginger cat lying in a white sink

Se il vostro cuore è pronto ad accogliere un animale domestico allora anche la vostra casa dovrà esserlo! Il nuovo arrivato avrà bisogno di sentirsi accolto tra le mura di casa e per questo sarà utile mettere in atto alcune piccolo accortezze: proteggere il balcone, ad esempio, controllare che non ci siano mobili barcollanti, anche, ma soprattutto fare attenzione a non lasciare detergenti o repellenti in giro, soprattutto in cucina e in bagno, che i nuovi piccoli amici potrebbero rovesciare e ingerire.

A proposito del bagno, evitate di lasciare la vasca piena d’acqua perché, se incustodita, potrebbe diventare un luogo pericoloso per il gatto che potrebbe cadere al suo interno e non essere più capace di uscire a causa della superficie scivolosa. Stessa attenzione anche per il water e per la lavatrice: chi possiede gatti sa bene quanto loro amino infilarsi nel cestello se lo sportello viene lasciato aperto, quindi vi consigliamo di controllare sempre l’oblò prima di avviare il lavaggio. Se il gatto va nel cesto della biancheria, invece, non c’è nessun pericolo!

Parlando di gatti vi ricordiamo anche di fare attenzione a candeggina e detersivi: i piccoli amici a quattro zampe sono attirati dal profumo di questi componenti e potrebbero leccare il tappo oppure bere il liquido dalle bacinelle lasciate incustodite. Se lo spazio lo consente sarebbe bello poter avere una zona dove spazzolare il proprio animale domestico e un’altra zona dove collocare una toilette, se parliamo di gatti.

Lo stile Puro di Grandform è elegante

0

Ogni volta che entri nella tua stanza da bagno noti un nuovo particolare, una luce più morbida, un’eleganza naturale che ti avvolge e ti fa sorridere: nel tuo bagno Puro di Grandform puoi abbandonarti al relax prima di una lunga giornata fuori casa così come al termine di tutti i tuoi impegni personali.

Prenditi il tuo tempo, il tuo spazio, prendi l’armonia e lasciati conquistare dalla piacevolezza di un momento perfetto che ti aiuterà a rinnovare le tue energie: Puro è il concept globale che pensa al tuo arredo bagno e ti fa scegliere tra i cinque #puromood pensati per la tua casa, la sintesi degli stili che Grandform ha ideato per raccontare la tua nuova stanza preferita. Benessere, design, acqua, energia: ritrova la pace e ascolta i tuoi desideri, sei in un bagno Puro di Grandform.

virtual-experienceLo stile elegante del bagno Puro propone lo specchio retroilluminato con LeD, disponibile in due dimensioni con funzione antiappannamento: la luce viene diffusa nella fascia superiore e inferiore del telaio creando un’atmosfera raffinata e accurata. Se la stanza è lunga e stretta si può scegliere di montare lo specchio anche in orizzontale, se la musica è la tua passione puoi aggiungere anche il kit bluetooth con cassa a vibrazione (blue-vibe system).

Entra nella tua stanza da bagno, cosa noti per prima cosa? La vasca Puro è stata progettata in formato “XL” per darti ancora più comfort e comodità oltre al benessere avvolgente. Esclusivo, innovativo, questo arredo bagno di design ti conquista con le sue forme morbide ed arrotondate, con i colori uniformi, le finiture di alta qualità, i materiali di pregio, le linee eleganti.

Riscopri il piacere dell’acqua, entra nel tuo bagno Puro e goditi il relax.