Il vaso sospeso, una comodità in più in bagno

0

Trovare l’arredo e i sanitari giusti per il proprio bagno è un sottile gioco di compromessi che consiste nella valutazione di diversi aspetti tra cui spiccano, in particolare, il design e la praticità. Spesso si ritiene che essi siano esattamente agli antipodi, ovvero che un prodotto dall’estetica ricercata non si rivelerà poi così comodo nella vita di tutti i giorni e che, al contrario, scegliere la praticità d’uso significhi necessariamente rinunciare allo stile.

Eppure, per quanto riguarda i vasi di tipo sospeso, questa contrapposizione non esiste: si tratta infatti di sanitari che coniugano design e praticità in egual misura e che quindi si rivelano delle scelte “smart” per allestire nuovi ambienti o per rimodernare bagni già esistenti.

Questi sanitari si fissano direttamente al muro e non sono dotati, a differenza di quelli tradizionali, di piedi o basi che talvolta possono apparire ingombranti o addirittura antiestetici; le loro forme compatte e arrotondate sono in sintonia con le tendenze attuali dell’interior design, che privilegiano una certa linearità nello stile tale da valorizzare anche gli ambienti meno spaziosi.

Quanto a praticità, un vaso sospeso – in virtù proprio dell’assenza di un appoggio sul pavimento – favorisce la rapidità e l’efficienza della pulizia del bagno, dal momento che non vi saranno più spazi angusti che favoriscono l’accumulo di polvere o sporcizia. Ogni angolo del pavimento sarà perfettamente raggiungibile sia con l’aspirapolvere che con lo straccio: una bella comodità nella vita di tutti i giorni!

Non bisogna infine dimenticare che i sanitari sospesi, a differenza di quelli da appoggio, presentano il vantaggio di poter essere installati all’altezza desiderata con un certo grado di flessibilità. Questo significa che, ad esempio, in una casa in cui vivono anziani o persone con difficoltà di movimento si potranno installare sia il water che il bidet a un’altezza di qualche centimetro superiore allo standard, proprio per permettere agli utilizzatori di sedersi e alzarsi con meno fatica.

Sanitari sospesi si o no?

0

Una delle decisioni più importanti da prendere quando si è in fase di ristrutturazione o di costruzione di un bagno riguarda la scelta dei sanitari: negli ultimi anni ci si è concentrati con grande attenzione su questo componente soprattutto per la doppia scelta che riguarda l’installazione sospesa oppure quella tradizionale. Insomma, per la vostra nuova casa metterete i sanitari sospesi oppure no?

Per alcuni è solo una moda passeggera mentre per altri si tratta davvero della soluzione ottimale per disporre di un prodotto di grande qualità e innovativo. Parlando di sanitari sospesi, però, bisogna considerare i vantaggi e i limiti dell’installazione oltre che i modelli presenti sul mercato.

wc

Consideriamo i pro di questa moderna scelta di stile:

la pavimentazione è più “ordinata”, risulta continua e completa e perciò la superficie viene valorizzata senza interrompere i motivi grafici;

– lo spazio sembra più ampio: la mancanza di interruzioni visive fa percepire il pavimento libero e quindi una prospettiva spaziale più spaziosa;

– la base del sanitario non poggia più sul pavimento e perciò la pulizia risulta più semplice: lo straccio passa agevolmente e anche i sanitari sono più veloci da igienizzare grazie alla mancanza del silicone utilizzato per fissare la base al pavimento;

– gli scarichi delle acque nere sono soltanto a parete, come succede anche per i sanitari a filo muro, il che significa che in caso di ristrutturazione si dispone delle pendenze per raggiungere le colonne di scarico;

– ultimo, ma non ultimo, con i sanitari sospesi si guadagnano di centimetri preziosi tra muro e apparecchio, utili soprattutto quando il bagno è stretto.

Tra i contro di questa scelta, invece, non possiamo dimenticare lo spessore della parete: per poter procedere in questo senso è necessario avere 10 cm di parete in modo da poter installare i sanitari sospesi. Opterai per i sanitari sospesi nel tuo bagno? Pensi che sia una questione di moda ed estetica o anche di igiene e praticità? Aspettiamo i tuoi commenti!